iPhone X Delusioni | Conviene Comprare iPhone X | Scegliere iPhone


iPhone X è il futuro degli smartphone secondo Apple, e la stampa è già entusiasta del dispositivo, del suo design e del display. Tutto vero, per carità, ma qualcosa non ci convince, e vi spieghiamo perché.

I Pro

truedepthcamera-800x463.jpg

Chi lo ha provato non ha dubbi. “È familiare eppure così diverso,” scrive SlashGear; ha un display “che colpisce” e porta l’iPhone “ad un altro livello.” La cornice superiore, che spezza il design a tavoletta del dispositivo, “non ostruisce la vista né costituisce un impedimento nell’uso.” Il Face ID ha funzionato sempre e in modo rapidissimo, scrive The Verge, con riferimento al tragico fail di Federighi durante la presentazione (tant’è che ha dovuto ripiegare sull’iPhone X di backup). Costa caro, aggiungono, ma gli utenti riterranno che “valga il prezzo che costa.”

TechRadar invece non ha avuto altrettanta fortuna col riconoscimento del volto, lamentando che il personale tecnico doveva accendere e spegnere continuamente il display per farlo funzionare; è l’iPhone più bello mai creato da Cupertino, spiegano, ma è difficile stabilire sin d’ora se il Face ID “sarà un degno sostituto del Touch ID, e le dimostrazioni finora non sono sembrate sufficientemente convincenti.”

Ma prima di passare i contro, c’è qualche altro pro che vorremmo mettere sulla bilancia. Il chip A11 Bionic di iPhone X non è veloce, è una scheggia. I primi benchmark evidenziano prestazioni semplicemente incredibili: 4095 nei test single-core e 9959 punti nei test multi-core, cioè più potente del MacBook Air del 2017 (3126 nei test single core, 5935 nei test multi-core) e perfino del MacBook Pro 13″ Core i5 del 2017 (4342 nei test single core, 9194 nei test multi-core). Non parliamo poi del confronto con la concorrenza: il Samsung Galaxy S8 segue a distanza siderale con 2024 punti nei test single core e 6279 nei test multi-core. Un altro pianeta.

A questo aggiungete il Super Retina Display con supporto a HDR10 e Dolby Vision, la batteria più duratura, lo standard aperto per la ricarica wireless (contrariamente alle prime previsioni), il supporto al sistema di navigazione satellitare Galileo, il Bluetooth 5, la ricarica rapida (50% di carica in 30 minuti) e una fotocamera eccezionale per uno smartphone con supporto a 4K60. E il quadro è completo.

I Contro

iphonexanimojifacialexpression1-800x411.jpg

Vera Rivoluzione: Quando Tim Cook ha annunciato che iPhone X rappresenta il futuro di iPhone, qualcosa si è incrinato. Perché, se da una parte non abbiamo idea di quali tecnologie useremo nel 2027, dall’altra ci aspettavamo onestamente qualcosa di più e di più fantascientifico dal prossimo decennio. In ogni caso, c’è da dire che iPhone X getta solo le fondamenta: ci sarà tempo per costruirci sopra.

Usabilità Inferiore: il fatto è che l’assenza di pulsanti fisici costringe l’interfaccia a basarsi solo sui gesti; non è detto che sia necessariamente un male, ma ogni gesto che si aggiunge alla lista, costringe l’utente ad uno sforzo mnemonico. C’è in altre parole una curva di apprendimento, per usare iPhone X, e di sicuro siamo ben lontani dalla semplicità disarmante del primo iPhone, che chiunque poteva utilizzare senza istruzioni

Un esempio. Con iPhone X, solo per navigare nel telefono, esistono 5 tipi diversi di scorrimento:

  • dal basso verso l’alto con stop a metà display: Barra Multitasking
  • dal basso verso l’alto con stop in cima al display: Chiusura App o Ritorno alla Home
  • dall’alto verso il basso partendo dal centro della sommità del display: Centro Notifiche
  • dall’alto verso il basso partendo dal lato destro della sommità del display: Centro di Controllo
  • dall’alto verso il basso partendo da metà display: Spotlight

Face ID: La fotocamera di iPhone X è superlativa, c’è poco da fare, e produrrà selfie molto interessanti, da modificare con una serie di effetti intriganti. Ma è davvero un sostituto degno del Touch ID? Questo dipenderà dall’utente, perché oggi è possibile sbloccare un telefono al tatto, senza prestare attenzione a quel che si fa: col Face ID invece occorre guardare in modo diretto il display.

Water Resistance: La certificazione è solo IP67, come iPhone 7. Dunque, dimenticate bagni prolungati, foto subacquee o altre attività divertenti: la garanzia non copre i danni derivanti da contatto da liquidi.

Costi e Poche Esclusive: iPhone X costa la bellezza di 1.189€ ma non offre così tanto in più rispetto ad iPhone 8. Anzi, tolti i sensori 3D e tutto quel che ne deriva (Face ID, Animoji, Selfie, Illuminazione ritratto, etc.) e il display, non c’è nulla in più rispetto ad iPhone 8. E intendiamoci: lo schermo, il design, l’effetto WOW, il Face ID potrebbero valere da soli il costo del telefono, a patto di avere il budget. Utenti più attenti al rapporto prezzo/prestazioni, in altre parole, potrebbero preferire iPhone 8 o addirittura volgere l’attenzione ad iPhone 7 che ora ha un prezzo molto ragionevole. Nel computo, considerate anche che AppleCare+ per iPhone X è più cara rispetto all’estensione di garanzia per iPhone 8.

Disponibilità: Infine, un’ultima nota. La produzione di iPhone X va a rilento, e non soddisferà la domanda per molti mesi a venire. Dunque, preparatevi ad una lunga ed estenuante attesa, soprattutto se avete un abbonamento col gestore che vi permetterebbe di cambiare subito telefono a prezzo basso o nullo. Cupertino, infatti, di solito dà la priorità delle consegne agli Apple Store. Molti che hanno necessità di cambiare telefono ora, dunque, potrebbero trovare più appetibili i tempi di consegna di iPhone 8.

Il Verdetto

Dunque, iPhone X, iPhone 8 o iPhone 7? iPhone X lo consigliamo agli amanti dell’high-tech, agli early adopters, a chi desidera sempre l’ultimo modello, il migliore e il più bello. Si tratta indubbiamente di un gioiello di tecnologia, ma richiede anche una spesa impegnativa, soprattutto per il taglio di memoria superiore e se ci abbinate un AppleCare+. Se potete permettervi lo sfizio, però, fatelo a occhi chiusi. Ne vale sicuramente la pena.

iPhone 8, a livello di potenza, è assolutamente identico ad iPhone X, come è identica la fotocamera posteriore, tuttavia con un rapporto prezzo/prestazioni più bilanciato. Supporta tutte le feature di iPhone X ad esclusione di quelle che derivano dalla SmartCam frontale (Face ID, Animoji, Selfie, Illuminazione ritratto, etc.), e in più è parimenti ottimizzato per la Realtà Aumentata. Si tratta di un ottimo prodotto, di longevità paragonabile, ma con un design più vecchio. Ma forse, per qualcuno questo potrebbe rappresentare un punto di forza: il caro vecchio Touch ID.

Chi desidera un buon telefono a un prezzo umano, invece, non deve esitare ad acquistare iPhone 7. È ancora uno smartphone molto valido, dotato di una buona fotocamera e di una velocità più che adeguata per la maggior parte degli usi, ma ad un prezzo davvero allettante. Ai lettori l’ultima parola.



Source link