Tetsuya Nomura parla dei mondi e dei Keyblade di Kingdom Hearts 3

In seguito al trailer pubblicato in occasione del D23 Expo, Tetsuya Nomura è stato intervistato da diverse testate internazionali a proposito dell’attesissimo Kingdom Hearts 3. Pur non volendosi sbilanciare troppo con i dettagli, il direttore ha chiarito alcune interessanti informazioni sul gioco, in particolare riguardo al gameplay.

Uno degli aspetti che si possono notare per primi nel nuovo filmato di Kingdom Hearts 3 riguarda il Keyblade, che è in grado di assumere diverse forme, offrendo quindi al protagonista varie abilità speciali. “Innanzitutto, ogni Keyblade avrà una forma diversa in cui trasformarsi, e queste saranno diverse l’una dall’altra“, ha spiegato Nomura. “Ogni Keyblade avrà almeno due diverse forme. Ad esempio, in Toy Story avete visto il martello gigante e la trivella. All’inizio del trailer, invece, Sora scocca delle frecce, e poi trasforma il Keyblade in un bazooka“. Il direttore ha spiegato che queste trasformazioni avvengono per gradi, e che combinando attacchi e combo, si inizierà dalla prima forma per passare poi alla successiva. Purtroppo, però, non ha voluto aggiungere dettagli in merito ai modi di attivazione delle trasformazioni, poiché sarebbero ancora in fase di perfezionamento e potrebbero cambiare.

Nomura ha poi parlato di come sarà possibile interagire con l’ambiente del gioco per raggiungere le diverse aree della mappa, un aspetto accennato nel trailer, dove si può intravedere Sora che si arrampica o salta sulle macerie per trovare il proprio percorso. Il designer ha specificato che questa meccanica, denominata “Athletic Flow“, costituisce una vera novità per la serie, ed è stata appositamente adattata al gioco. Le possibilità, quindi, saranno diverse per ogni mondo che visiteremo.
Riguardo ai mondi presenti in Kingdom Hearts 3, Nomura ha confermato che non verranno tenuti segreti al lungo, e che, un po’ per volta, verranno svelati o accennati al pubblico prima dell’uscita. Eventualmente, potranno essere aggiunti nuovi mondi al gioco tramite DLC.

Infine, il direttore si è detto molto fiducioso riguardo a questo progetto tanto impegnativo. Si tratta del primo titolo della serie sviluppato appositamente per le console di questa generazione, e a sua detta, sta lavorando a questo capitolo con ancora più passione e divertimento rispetto ai precedenti. “Se riusciremo a raggiungere i risultati che ci siamo prefissati, sono certo che il pubblico sarà completamente soddisfatto dal prodotto finale“, ha concluso.

E voi, cosa vi aspettate da Kingdom Hearts 3?



Source link