Google Pixel XL 2017 esce allo scoperto, ecco il nuovo look del Google Phone

L’immagine che vi mostriamo in questo articolo rappresenta ciò che i colleghi di Android Police ritengono essere, senza molti margini di errore, il design del nuovo Google Pixel XL 2017. Non perdiamo altro tempo e riassumiamo tutto quello che abbiamo saputo.

Partiamo specificando che da Android Police ritengono questo render affidabile all’80%, ma soltanto perchè sono del parere che il design potrebbe ancora subire qualche modifica, considerato che il lancio sarà (come sempre) tra ottobre e novembre. Le loro fonti infatti sono ritenute altamente attendibili e sono profondamente certi che l’aspetto del nuovo Google Phone sarà all’incirca questo, e sarà prodotto da LG.

Eccolo, il nuovo Google Pixel XL 2017 (ammesso che il nome sia questo). Ci sono vari tratti distintivi della prima generazione che trovano spazio anche in questo dispositivo, ma come potete vedere si tratta comunque di uno smartphone rinnovato sotto molti punti di vista.

PANNELLO POSTERIORE

Il retro del nuovo Pixel presenta bordi arrotondati come la precedente versione, così come è ancora presente la “finestra” di vetro che contiene la fotocamera, seppur decisamente ridotta rispetto ai vecchi Pixel. Il sensore di impronte infatti, che nel 2016 trovava spazio all’interno del pannello in vetro, adesso è collocato sotto di esso.

Non è chiaro se la fotocamera sia leggermente sporgente o meno, ma il dubbio viene dal fatto che essa sembra essere circondata da un anello metallico. Quello che è lampante è che non si tratta di una dual camera, ma Samsung e gli stessi Pixel insegnano che questo non è un requisito fondamentale per scattare foto eccellenti. Scompaiono inoltre le bande in plastica dedicate alle antenne, ma non è escluso che possano semplicemente essere state “nascoste” da una colorazione uniforme.

PANNELLO FRONTALE

Passiamo al pannello frontale: quello che vedete è con tutta probabilità un display AMOLED da 6″ con un rapporto 2:1, made in LG ovviamente. Le cornici sono ridotte all’osso, e questo è un cambiamento radicale rispetto alla prima generazione di Google Pixel, spesso criticati proprio per l’abbondanza di cornici ritenute abbastanza inutili. Si tratta di un display flat e non edge, e dona al Google Pixel XL 2017 un aspetto nettamente più moderno e capace finalmente di confrontarsi con i big del mercato anche per quanto riguarda il design, oltre che per la scheda tecnica. Oseremmo dire che sembra un incrocio ben riuscito tra Samsung Galaxy S8 e LG G6.

Completano il tour del “visto da davanti” un largo speaker nella parte superiore, affiancato dall’immancabile fotocamera frontale. I dubbi sono concentrati tutti sulla cornice inferiore, dal momento che ci chiediamo se questa ospiterà un altro speaker e il jack per le cuffie.

Novità anche per quanto riguarda le cornici laterali! Cosa ne direste se il nuovo Pixel avesse la possibilità di strizzarle per richiamare delle funzioni? Sembra infatti che il dispositivo disporrà della stessa feature che accompagna il nuovo HTC 11 e che verrà utilizzata per interagire con Google Assistant. Staremo a vedere.

UN PIXEL ENTRY-LEVEL?

Non abbiamo alcuna notizia o rumor per quanto riguarda eventuali prezzi. Non sappiamo neanche se il nome sarà Pixel 2017, Pixel 2, o semplicemente Pixel, nè se la line-up sarà la stessa dello scorso anno. A quanto pare infatti il Pixel “piccolo” non dovrebbe essere la copia in miniatura dello smartphone che vedete in foto, ma dovrebbe distaccarsi molto meno dal suo predecessore e diventare una soluzione entry-level, con il Pixel XL a rappresentare invece il top sotto tutti i punti di vista: design, materiali e hardware.

Sembra dunque che Google abbia ascoltato le lamentele che hanno colpito i Google Pixel per quanto riguarda l’aspetto estetico, più volte considerato “vecchio” e non all’altezza dei concorrenti. Vorremmo però un vostro parere: considerato quello che abbiamo davanti, credete che questa sia la giusta strada per rinnovare la gamma Pixel? O preferireste qualcosa di diverso?

Source link