Google Pixel 2 XL si mostra in tutta la sua bellezza

Nonostante Google abbia fatto un ottimo lavoro nello sviluppo e nella realizzazione della prima generazione di smartphone Pixel, è chiaro che l’obiettivo primario di raggiungere un elevato numero di vendite è stato mancato. Di fatto, i Google Pixel hanno venduto poco più di 1 milione di unità. Con i Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL la cosa dovrà cambiare.

A proposito del Google Pixel 2 XL, nelle scorse ore i colleghi di Android Police hanno pubblicato un’immagine render che lo mette in bella mostra e ci permette di osservare molti dei dettagli di cui sarà dotato. E’ bene specificare che non si tratta di una press image ma di un render realizzato con le informazioni dettagliate che sono state avute dalla redazione di Android Police da una fonte fidata (rimasta anonima).

Display slanciato e AMOLED per il Google Pixel 2 XL

La prima cosa che attira la nostra attenzione è la presenza di un display da 6 pollici di produzione LG e con tecnologia AMOLED . Esso ha un aspect ratio di 2:1 e le cornici sono particolarmente ridotte così come gli angoli hanno una curvatura molto pronunciata. Possiamo notare anche come il display, pur non essendo curvo, lo sembra per via del vetro 2,5D particolarmente piegato.

La scocca posteriore manterrà la trama a due materiali e vi troveranno posto sia la fotocamera posteriore (singola) con flash LED che il sensore di impronte digitali (niente implementazione sotto il display).

Bordi sensibili al tocco

Fra le chicche che il Google Pixel 2 XL porterà con sé (e pensiamo anche il modello standard) troviamo una tecnologia che permette di premere i bordi della scocca per interagire con il sistema operativo, molto simile a quanto avviene su HTC U11.


A completare la descrizione iniziale dello smartphone troviamo che esso verrà assemblato non nelle fabbriche di HTC ma in quelle di LG.

FONTE

Source link