Chromecast Ultra: il nuovo firmware garantisce video sempre fluidi


Chromecast Ultra è la chiavetta Google lanciata lo scorso anno per la visualizzazione di contenuti in streaming 4K su tutte le TV, magari sì smart ma dalle interfacce non del tutto convincenti, o per la riproduzione delle serie TV di app come Netflix anche sul video proiettore.

L’ultimo firmware aggiunge un’opzione che non scontenterà chi privilegia il frame rate alla risoluzione pura. Chromecast Ultra supporta i video in 4K a 60 Hz, ma se per una qualsiasi ragione la connessione dovesse tentennare viene scalata la frequenza di aggiornamento a 30 Hz mantenendo invariata la risoluzione.

Aggiornando all’ultima release invece sarà attiva di default la nuova opzione video fluido che introduce una differenza sostanziale: in mancanza di un Wi-Fi adeguato a trasmettere la mole di dati verrà mantenuto il frame rate riducendo la risoluzione. Nel caso precedente del 4K a 60 fps il software chiamerà automaticamente in causa il 1080p sempre a 60 fps.

Ovviamente se la novità non fosse di vostro gradimento è sempre possibile disattivare l’opzione tornando alla logica di funzionamento solita. La palla adesso passa a voi: frame rate o definizione?


Fonte

Source link