Google pubblica sul Play Store l’Android Samba Client

Attraverso un team di sviluppo secondario e diverso da quello principale, Google ha pubblicato sul Play Store una nuova applicazione chiamata Android Samba Client. Come si intuisce già dal nome, essa permette di sfruttare il protocollo SMB/CIFS al fine di collegarsi a unità di rete ed acceder ai loro dati. Pur trattandosi di un protocollo utilizzato soprattutto su PC Windows, macOS e Linux, si presta benissimo anche all’utilizzo su smartphone e tablet.

Non si tratta certo di una novità per quanto riguarda Android, con molti file manager di terze parti che offrono quest’integrazione ormai da tempo. Tuttavia, la versione sviluppata da Google ha il vantaggio di non avere nessuna pubblicità all’interno, essere totalmente gratuita e seguire alla lettera i canoni del Material Design.

Il funzionamento di Android Samba Client permette di utilizzare il protocollo in entrambe le direzioni (a discrezione di come il protocollo è stato impostato dall’amministratore di rete e della presenza o meno di password da inserire), ovvero sia in lettura che in scrittura. L’obiettivo ultimo del protocollo Samba è quello di rendere accessibili, esattamente come se si trattasse di unità locali presenti all’interno dello smartphone, HDD e SSD messi in rete per la condivisione di files.

Download gratuito di Android Samba Client

Come dicevamo in precedenza, Android Samba Client è un’applicazione disponibile sul Play Store in maniera del tutto gratuita. Nel caso foste interessati al download, qui di seguito vi lasciamo il nostro app box per procedere al download direttamente dalla pagina dedicata del Play Store:


Android Samba Client

Non ci sorprenderemmo se il supporto al protocollo Samba venisse integrato direttamente, a livello di sistema operativo, in Android 8.0 O.


VIA

Source link