Huawei Mate 10: in arrivo ad Ottobre con nessuna cornice, SoC Kirin 970 e funzionalità AR

Huawei è una delle poche aziende che ha suddiviso il proprio catalogo di proposte in maniera tale da avere due diverse serie di smartphone appartenenti alla fascia alta del mercato (non considerando Honor che è una sussidiaria). Con Huawei P10 e Huawei P10 Plus già sul mercato, nella seconda parte dell’anno ci si aspetta la presentazione di Huawei Mate 10.

Di esso ne abbiamo già parlato proponendovi un’indiscrezione circa l’esordio contemporanea dello smartphone e del SoC di nuova generazione Kirin 970. Nelle scorse ore un’altra indiscrezione emersa sul web non solo porta conferme sull’impiego del SoC Kirin 970 ma ci informa anche di altre informazioni molto interessanti.

Con Huawei Mate 10 potrebbero scomparire del tutto le cornici

In particolare, Huawei Mate 10 dovrebbe equipaggiare un display prodotto da Japan Display (JDI) di 6 pollici con aspetto di forma 18:9, risoluzione 2160 x 1080 pixel e nessuna cornice attorno. Se lo smartphone equipaggerà un display simile al prototipo che vi mostriamo qui in basso, allora Huawei sarà la prima azienda a eliminare del tutto le cornici.

La realtà aumentata sarà il pane quotidiano dello smartphone

Un’altra caratteristica che darà grande risalto allo Huawei Mate 10 sarà la funzionalità AR data dalla presenza non solo di una doppia fotocamera posteriore ma anche di una serie di sensori a infrarossi utili a mappare l’ambiente circostante. Al momento però non sappiamo se si tratterà di una tecnologia proprietaria o se lo Huawei Mate 10 diventerà un nuovo “Tango Phone“.


L’arrivo dello smartphone sul mercato è previsto per Ottobre, ovvero quasi in concomitanza con Samsung Galaxy Note 8 e iPhone 8. Sarà una sfida alla pari dal punto di vista tecnico ma assolutamente sbilanciata dal punto di vista delle vendite.

In attesa di saperne di più, vi vogliamo ricordare che nel momento in cui iOS 11 arriverà in forma stabile, Apple sarà l’azienda che potrà contare sul maggior numero di smartphone e tablet in grado di accedere ad app e giochi basati sull’AR.

VIA  FONTE

Source link