Come installare la beta pubblica di macOS High Sierra


Apple ha rilasciato la prima beta pubblica di macOS High Sierra, che ora può essere installata da tutti gli utenti e non solo dagli sviluppatori.

High Sierra

Dopo un mese dal rilascio della versione per sviluppatori, ora è possibile scaricare anche la beta pubblica di macOS High Sierra. Ricordiamo che, tra le tante novità,  macOS 10.13 migliora la velocità di Safari, che diventerà il browser web più veloce in assoluto. Miglioramenti anche per l’app Foto, che consente di effettuare ricerche in tutte le foto memorizzate e di catalogarle per volti grazie ad un nuovo sistema automatizzato (tutti i volti catalogati vengono sincronizzati anche sugli altri dispositivi). L’app integra anche nuovi strumenti avanzati per l’editing delle immagini. Mail supporta Top Hits, che velocizzerà il processo di ricerca Spotlight per singole email. Disponibile anche il supporto per la Split View, che permette di avere due finestre separate per scrivere un messaggio e visualizzare altre app. High Sierra ottimizza anche lo spazio delle email, con riduzioni di spazio del 35%. Dietro le quinte, macOS 10.13 integra il nuovo Apple File System (APFS) che Apple sta già utilizzando su iOS. Questo file system è in grado di velocizzare le prestazioni generali. Inoltre, Apple passerà allo standard video H.265 (e non più H.264). Apple File System fornisce quindi prestazioni migliorate, sicurezza e affidabilità dei dati, e costituisce la base per future innovazioni in materia di archiviazione. La compatibilità con lo standard di settore HEVC (H.265) permette lo streaming video e la riproduzione di video 4K a qualità elevate, con dimensioni fino al 40% inferiori rispetto all’attuale standard H.264.1. Con HEVC, Apple rende possibile lo streaming video di alta qualità su reti che prima consentivano soltanto lo streaming HD.

La versione finale di High Sierra sarà disponibile in autunno.

Prima di installare la beta

Essendo una beta, questa versione di High Sierra potrebbe avere diversi bug e potrebbe non far partire diverse applicazioni. Possono anche verificarsi blocchi e arresti anomali. Per questo, consigliamo di installare la beta pubblica di High Sierra solo su un Mac secondario, e non su quello principale.

Prima di procedere con l’installazione, effettua un backup del Mac. Puoi utilizzare Time Machine o qualsiasi altro servizio, ma è importante effettuare questa operazione per non rischiare di perdere tutti i dati. Il ripristino del backup potrà essere effettuato anche se ritornate a Sierra.

macOS High Sierra può essere installato sui seguenti Mac:

  • MacBook Pro (2010 o successivi)
  • MacBook (Late 2009 o successivi)
  • MacBook Air (2010 o successivi)
  • Mac Pro (2010 o successivi)
  • iMac (Late 2009 o successivi)
  • Mac mini (2010 o successivi)

Come installare la beta

La prima cosa da fare è andare sul sito Apple dedicato alla beta pubblica e accedere con il tuo Apple ID. Seleziona macOS e clicca su “enroll your Mac” in basso. Adesso clicca su “View the macOS public beta in the Mac App Store” per far aprire il Mac App Store e avviare il download della beta. Adesso non devi fare altro che cliccare su “Scarica”, attendere il completamento del download e avviare l’installazione.

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!



Source link