Presentato nel 2015, Fortnite di Epic arriva su Mac a luglio 2017


Dopo lunga attesa Fortnite, il survival di Epic Games, pronto a sbarcare su Mac; dal 25 luglio a partire da 39,99 dollari.

Fu mostrato per la prima volta durante la WWDC15, e dopo lunga attesa, finalmente, Epic Games annuncia il rilascio di questo particolare survival a luglio. Non c’è, comunque, molto da gioire: si tratterà di un early access a pagamento, mentre nel 2018 il prodotto potrà essere trasformato in un free to play, sempre che abbia successo.

Per la precisione, il titolo vedrà luce il prossimo 25 luglio su Mac, PC, Xbox One, e PS4. Coloro che vorranno giocarlo in anteprima per quella data potranno acquistare dei bundle a pagamento, mentre chi potrà attendere il 2018, probabilmente, si troverà di fronte un prodotto free to play. La early access darà diritto a quattro livelli e prevederà un costo di 39,99 dollari per la versione standard, 59,99 dollari per quella Deluxe, e 89,99 dollari per quella Super Deluxe. Infine, ci sarà anche una versione limitata a 149,99 dollari.

Le differenze tra una versione e l’altra si concentrano sulle caratteristiche dei personaggi: pagando di più, ovviamente, si otterranno caratteristiche migliori, come abilità più costose, aumento dei punti XP, più slot per l’inventario, e altro ancora.

Venendo al gameplay, Fortnite si presenta come una sorta di surival game, in cui i giocatori potranno saccheggiare tutto ciò che gli capita a tiro. Si ptranno anche costruire fortificazioni, grazie a profondi strumenti strumenti di editing, oltre a poter impugnare una folta selezione di armi, a lungo e a corto raggio, come fucili di precisione, lanciarazzi, laser, katana, e fucili da caccia. Ci sono quattro classi principali in Fortnite, tra cui Outlanders, Soldati, Ninja, e Costruttori, che incoraggiano il lavoro di squadra tra i giocatori mentre cercano di sopravvivere.

Nell’attesa di capire di più sul prodotto, ricordiamo che Epic Games lo aveva rivelato già nel dicembre del 2011, messo in mostra sul palco durante il keynote WWDC di Apple nel 2015. Nel corso della demo, Fortnite aveva utilizzato Metal per mostrare le potenzialità grafiche del gioco, anche se a distanza di anni ci si aspetta un passo in avanti rispetto a quanto mostrato.



Source link