Microsoft si appresta a chiudere il servizio Docs.com

Microsoft sta provvedendo ad avvisare tutti coloro che hanno depositato i propri documenti su Docs.com, invitando ad effettuare un rapido spostamento dei file verso altre piattaforme di archiviazione e condivisione.

Addio a Microsoft Docs

Di seguito, riportiamo alcuni passaggi presenti nella nota ufficiale di Microsoft:

Ringraziamo gli utenti per averci scelto e ci scusiamo per eventuali inconvenienti derivanti da questa transizione. Siamo lieti di fornire il backup automatico dei file compatibili in OneDrive e OneDrive for Business.

[…]

Il sito di Docs.com e il contenuto esistente archiviato nei server saranno ritirati in base a questa pianificazione:

9 giugno 2017: la creazione di nuovi account di Docs.com non sarà più supportata. Se si ha un account esistente di Docs.com, sarà ancora possibile visualizzare, modificare, pubblicare, scaricare ed eliminare il contenuto esistente. Se sono presenti pagine Diario e Informazioni su, sarà possibile modificarle in Sway.com.

19 giugno 2017: se si usa Docs.com con un account aziendale o dell’istituto di istruzione, l’amministratore di Office 365 potrà eseguire la migrazione automatica di tutti i contenuti di Docs.com in OneDrive for Business per conto dell’utente. Questo articolo verrà aggiornato con informazioni specifiche in tale data.

1°agosto 2017: la pubblicazione e la modifica di contenuto in Docs.com non saranno più supportate. Se si ha un account esistente di Docs.com, sarà ancora possibile visualizzare o scaricare il contenuto esistente.

Dal 9 giugno al 14 dicembre 2017: se si ha un account esistente di Docs.com, è possibile accedere e scegliere di eseguire un backup automatico del contenuto in OneDrive. Appena i dati vengono trasferiti in OneDrive, l’esperienza utente di Docs.com diventerà di sola lettura e i collegamenti ai documenti e ai file reindirizzeranno alla nuova posizione in OneDrive.

15 dicembre 2017: il sito di Docs.com e il relativo contenuto non saranno più ufficialmente disponibili. Il sito non sarà più accessibile dopo tale data.

15 maggio 2018: dopo questa data, tutti i collegamenti ai contenuti di Docs.com condivisi in precedenza con altri utenti e che sono stati reindirizzati automaticamente al contenuto trasferito in OneDrive o in OneDrive for Business non funzioneranno più.

[…]

Eseguire le operazioni seguenti:

1 – Accedere al proprio profilo Docs.com, da dove è possibile abilitare il backup automatico per tutti i file compatibili con OneDrive.

2 – Seguire le istruzioni, che possono includere l’iscrizione per un nuovo account di OneDrive, se non ne è già disponibile uno.

 

3 – Una volta completato il processo, di tutto il contenuto compatibile pubblicato in precedenza in Docs.com sarà stato eseguito il backup nelle cartelle di OneDrive. Successivamente, il contenuto originale di Docs.com sarà disponibile solo per la visualizzazione o il download.

Chi di voi ha già ricevuto la comunicazione di Microsoft?

Source link