High Sierra, ecco tutte le novità “minori”


Vi abbiamo già parlato del nuovo macOS High Sierra e di tutte le principali novità del sistema operativo per Mac che sarà disponibile pubblicamente in autunno. In questo articolo, però, vi sveleremo alcune novità minori ma pur sempre interessanti.

Le novità principali di High Sierra sono un Safari sensibilmente più veloce e più attento alla sicurezza, nuove opzioni nell’app Foto con riconoscimento dei volti, nuove opzioni di modifica avanzata e nuova sincronizzazione con app professionali, file system creato da zero e più veloce, Mail con nuove funzioni di ricerca, e nuovo Metal 2 per migliorare le prestazioni grafica.

Queste, invece, sono le tante novità minori non elencate ufficialmente da Apple:

  1. Storage compresso per recuperare tanto spazio in Mail
  2. Funzione loop nelle Live Photo
  3. Info sui voli in Spotlight
  4. Editing delle Live Photo
  5. Tool Selective Color nell’app Foto
  6. Selection Counter nell’app Foto
  7. Cache dei contenuti
  8. Split View full-screen in Mail
  9. Suggerimenti nelle ricerche in Note
  10. Nuova voce per Siri, ora più naturale
  11. Sidebar sempre presente nell’app Foto
  12. Settaggi per singoli siti web in Safari
  13. Messaggi su iCloud
  14. Supporto alle foto animate FIG
  15. Font SF Arabic di sistema
  16. Nuovo piano famiglia per iCloud
  17. Note con funzione tables
  18. Setup veloce per le impostazioni famiglia
  19. Possibilità di rendere Reader Safari sempre attivo durante la navigazione
  20. File sharing iCloud
  21. Pin nelle Note
  22. Personal DJ su Siri
  23. Estensione dei progetti nell’app Foto
  24. Input bilingue Inglese/Giapponese
  25. Risposte multiple in Spotlight prese da Wikipedia
  26. Safari blocca in automatico l’autoplay dei video
  27. Nuova gestione delle Memorie in Foto
  28. Possibilità di catturare una Live Photo dalle chiamate FaceTime
  29. Migliorata la condivisione famiglia
  30. Cronologia delle foto importate

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!



Source link