Gli utenti di Waze Beta possono finalmente testare l’integrazione con Android Auto


I primi utenti che in aprile avevano richiesto di far parte del programma beta di Waze per partecipare ai test delle nuove funzionalità del navigatore in accoppiata con Android Auto stanno finalmente ricevendo una gradita novità: Waze sta inviando via mail gli inviti con le istruzioni per cominciare a provare tutte le ultime novità.

Non sembrano esserci differenze significative rispetto all’applicazione Android, se si escludono alcune funzionalità rese intenzionalmente non disponibili in modo da ridurre la possibilità di distrarsi durante la guida. Inoltre l’applicazione Waze funzionerà su un’unità compatibile, e non sullo smartphone su cui è installata Android Auto.

Da quanto si legge nella mail inviata ai beta tester, la nuova funzionalità non è disponibile per il momento sui veicoli Audi o Mercedes. Inoltre, per usare Waze con Android Auto sarà necessario avere una versione di Android successiva a Lollipop (consigliati Marshmallow o Nougat) e verrà richiesto l’utilizzo di un cavo USB.

Le versioni beta saranno accessibili dal canale Beta del Google Play Store. Al momento esistono ancora alcune problematiche, tra cui il mancato supporto ai comandi vocali e sporadici lag o crash dell’applicazione. Waze è in attesa dei feedback degli utenti in modo da migliorare il servizio.


Fonte

Source link