Windows 10 Cloud: primo video hands-on


Dopo le prime informazioni emerse nelle scorse settimane, appare in rete in queste ore una prima build di Windows 10 Cloud, una nuova versione dell’OS di casa Microsoft che presenta alcune differenze sostanziali rispetto alle versioni tradizionali.

Windows 10 Cloud, infatti, non permette l’installazione e l’esecuzione di software Win32 ma unicamente delle Universal App scaricabili dal Windows Store. Da notare che in Windows 10 Cloud non funzioneranno nemmeno i software Win32 convertiti nel formato Universal Windows App attraverso il tool “Project Centennial” realizzato da Microsoft.

Ecco il video della prima hands on di Windows 10 Cloud.

Windows 10 Cloud, a conti fatti, rappresenta una versione alleggerita del sistema operativo di Microsoft e non permette, oltre all’esecuzione di software Win32, l’esecuzione di script  PowerShell e non include la classica integrazione di OneDrive in Esplora File. Il servizio di cloud storage di Microsoft potrà essere utilizzato esclusivamente scaricando la relativa Universal App dal Windows Store.

Allo stesso modo, il nuovo Windows 10 Cloud, utilizzando solo Universal App, potrà contare, di fatto, solo sul browser Microsoft Edge. A differenza delle versioni complete di Windows 10, con questa nuova evoluzione del sistema non sarà possibile installare altri browser che non siano app scaricabili dallo store.

Stando a quanto emerso in queste settimane, il nuovo Windows 10 Cloud dovrebbe essere in grado di funzionare anche su processori ARM come gli Snapdragon di Qualcomm che troviamo su tutta la gamma Lumia e su tutti i principali smartphone e tablet Android. Microsoft potrebbe rivelare ulteriori dettagli in merito a questa nuova versione del suo sistema operativo in occasione del Mobile World Congress 2017.



Source link