Google ha rimosso Magisk Manager dal Play Store, ma il progetto andrà avanti


Magisk Manager è stato rimosso dal Play Store da Google stessa, ed è lo stesso sviluppatore a spiegarne le ragioni. L’applicazione non risulta più nell’elenco delle app installate dello Store nemmeno se già precedentemente scaricata.

L’utente XDA topjohnwu, sviluppatore principale di Magisk Manager, ha riferito di aver ricevuto il messaggio seguente da parte di Google:

Magisk Manager, com.topjohnwu.magisk, è stata sospesa e rimossa dal Google Play perché viola la politica riguardante i comportamenti dannosi.”

In cosa consisterebbero questi comportamenti dannosi ce lo spiega la pagina dedicata dello store di Big G, dalla quale è possibile estrarre le due seguenti violazioni, le più “papabili” in questo caso:

  • App o SDK che scaricano codice eseguibile, ad esempio file dex o codice nativo, da una fonte diversa da Google Play
  • App che introducono o sfruttano vulnerabilità di sicurezza

Magisk infatti bypassa il controllo CTS, ossia quello che permette a Google di giudicare se un produttore ha il permesso di spedire un dispositivo con i suoi servizi a bordo. Inoltre permette di ottenere il root e include patch riguardanti il SELinux. Secondo lo sviluppatore però la ragione principale sarebbe Magisk Online Repo, che va a violare la prima delle due regole appena citate: Google non permette infatti la presenza di nessun contendente al Play Store all’interno del “negozio” stesso, seppur limitato.

E ora cosa succederà? Il progetto non verrà assolutamente abbandonato, anzi, secondo topjohnwu sono stati fatti ulteriori passi avanti importanti in quest’ultimo periodo. A questo punto rimanevano due possibilità: o rimuovere l’Online Repo da Magisk Manager e pubblicare una nuova app sul Play Store, oppure continuare a distribuire quella vecchia attraverso canali non ufficiali (come XDA o Xposed Installer).

Lo sviluppatore preferisce optare per questa seconda possibilità in modo da non dover cambiare il nome del pacchetto (una volta rimosse le app dal Play Store i nomi vengono permanentemente bannati) e pagare 25 dollari per la pubblicazione (ci scherza sopra, non è questo a fermarlo).

Il post si conclude con l’annuncio dell’arrivo imminente di un nuovo thread su XDA dedicato al beta testing pubblico, che dovrebbe comparire nei prossimi giorni: la versione 13 di Magisk dovrebbe essere la più “grande” release di sempre. Se volete continuare a scaricare Magisk Manager potete trovarlo seguendo questo link.


Fonte

Source link