I migliori Speaker Bluetooth per esterno – Guida Acquisto Macitynet


Uno dei più importanti simboli dell’estate è rappresentato, oramai da qualche anno, dagli Speakers Bluetooth: piccoli (a parte qualche eccezione, come vedremo), comodi, spesso con design intriganti e pronti a tutto, letteralmente suonano la colonna sonora dell’estate. Basta entrare in qualsiasi negozio di informatica o di musica per vederseli spuntare come funghi: ce ne sono […]

Uno dei più importanti simboli dell’estate è rappresentato, oramai da qualche anno, dagli Speakers Bluetooth: piccoli (a parte qualche eccezione, come vedremo), comodi, spesso con design intriganti e pronti a tutto, letteralmente suonano la colonna sonora dell’estate.
Basta entrare in qualsiasi negozio di informatica o di musica per vederseli spuntare come funghi: ce ne sono di tutti i tipi, di tutti i colori, con caratteristiche tecniche e prezzi molto variabili e spesso è difficile capire il vero valore di questo o quel prodotto.

Così abbiamo pensato di preparare un paio di piccole guide, diversificando quelli che noi vediamo più adatti all’uso esterno (in spiaggia, sul prato, in giardino, in auto, in piscina) da quelli che invece suonano meglio in casa (in salotto, in camera, in ufficio) anche se, talvolta, la differenza è labile.

Iniziamo oggi con gli Speakers Bluetooth da esterno, quelli che potete portare in spiaggia o in montagna, senza problemi: ne elenchiamo qui alcuni, tipicamente quelli sui cui abbiamo potuto mettere le mani e provare dal vivo, ma prima di iniziare l’elenco un po’ di utili consigli su come capire quale Speaker fa al caso vostro.

Grazie alla batteria integrata e alla connessione Bluetooth questa categoria di Speaker si lascia portare ovunque

Speakers Bluetooth, carta d’identità

La prima cosa da controllare negli Speakers Bluetooth da usare in esterno è sicuramente la forma e il peso. Per forza di cose dovranno stare in borsa, e questo è già un fattore importante: non devono per forza essere piccoli, ma devono avere la dimensione giusta per essere trasportati, inutile optare per uno Speaker bello e potente se poi diventa scomodo per il viaggio di andata e ritorno.

In questa ottica funzionano molto bene gli speaker a lattina, perché si adattano molto bene in verticale dentro uno zaino, mentre se viaggiate in auto avete molti meno problemi e anzi, una forma a lattina diventa scomoda perché “rotola” se appoggiata sopra il cruscotto.

L’altro fattore fondamentale è la certificazione International Protection: in pratica una garanzia del produttore che dice se lo speaker si può bagnare o meno. Il fatto che uno speaker sia waterproof è sempre comodo, perché l’acqua la trovate ovunque, ma a nostro avviso è più importante valutare bene la scelta a seconda dell’uso.

Uno speaker waterproof necessita di un processo produttivo più complesso e avrà inevitabilmente dei compromessi, per cui cercatelo con questo tipo di certificazione se, a parità di caratteristiche, ce l’ha oppure se proprio vi serve.

L’acquisto di un diffusore Waterproof può essere interessante se andate al mare o in piscina

Altra caratteristica è la tipologia di uscita: se avete un iPhone o un Android recente non c’è problema, la connessione Bluetooth sarà stabile, viceversa se avete un iPhone vecchiotto oppure uno smartphone Android molto economico magari meglio optare per l’ingresso analogico, che praticamente tutti hanno. In molti modelli trovate anche la connessione NFC (solo Android) che vi aiuta molto nella fase di pairing.

Infine, l’uso della batteria: ovviamente più grande è il diffusore più grande sarà la batteria, e di conseguenza maggiore la durata, ma come abbiamo scritto prima, più grande è la dimensione più difficile è il trasporto. Fattore a parte invece la presenza di una porta USB-A per la ricarica del cellulare, molto comoda se viaggiate molto (in pratica lo Speakers Bluetooth fa da batteria portatile per il telefono).

Difficile invece qui parlare di qualità audio: le considerazioni sulla qualità audio di uno Speakers Bluetooth ci stanno, ovviamente, ma tenente conto che si tratta di oggetti pensati per estremizzare tutto, anche l’uso, che spesso è consumato in ambienti pieni di rumore, all’aperto, o in auto, in tram, dove la qualità sonora è spesso figlia del volume e del brano emesso.

Una presa posteriore USB-A indica che lo Speaker Bluetooth offre anche una ricarica per i cellulari

UE Wonderboom

Uno dei modelli più interessanti dell’estate, sul quale stiamo preparando una recensione che uscirà a breve qui su Macitynet, è senza dubbio UE Wonderboom. Piccolo, colorato, potente e comodo da trasportare (e posizionare, grazie anche al gancio in tessuto), UE Wonderboom con il suo audio a 360° è anche una delle novità dell’estate 2017.

Caratteristica (quasi) unica è senza dubbio non solo la resistenza all’acqua, ma anche la capacità di essere sommerso, non tanto per ascoltare la musica quando fate immersioni, ma più che altro per poterlo lasciare a bordo vasca per un bagno in piscina (se cade, nessun problema).

UE Wonderboom è presente in moltissimi negozi, ma lo trovate anche online a circa 100 Euro.

Razer Leviathan mini

Non è waterproof, ha un audio direzionale e una forma un po’ austera che stride con il look della casa madre, ma ha una risposta molto buona e un utilizzo impeccabile. Qui a Macitynet abbiamo testato il Razer Leviathan mini qualche tempo fa, ma da allora è diventato un compagno fidato in moltissimi viaggi.

Tra le caratteristiche più importanti la presenza di un chip NFC e l’uso del codec interno AptX per una qualità audio superiore (da Mac e/o Android, niente iPhone).

Leviathan mini è reperibile nella grande distribuzione, oppure come prodotto Prime su Amazon.it a circa 110 Euro.

Anker Speaker Premium

Anker è un nome che si è fatto molto interessante negli ultimi anni, per via di tutta una serie di prodotti dalle caratteristiche e dal prezzo interessanti, quindi adatti a una fascia di utenti molto ampia.

Il marchio è presente anche nel settore degli Speakers Bluetooth con il modello Premium, di cui abbiamo parlato qui: speaker direzionale, forme arrotondate, si tratta sostanzialmente di un prodotto medio la cui resa è comunque interessante e potente. Manca della funzione vivavoce, ma è un piccolo difetto che a molti magari neppure interessa.

Anker Speaker Premium è reperibile esclusivamente online, e come prodotto Prime su Amazon.it a circa 60 Euro.

JBL Flip 4

JBL è un nome che non ha bisogno di presentazioni, e nonostante il settore Speakers Bluetooth presenti brand anche lontani dal mondo classico degli strumenti musicali, la presenza di JBL era dovuta.

Qui l’azienda americana ha un catalogo molto vasto e interessante, con proposte capillari che coprono praticamente ogni tipo di esigenza: a noi è piaciuto molto il modello JBL Flip 4 (erede del modello 3 di cui abbiamo parlato qui, ancora disponibile in vendita).

Le caratteristiche del Flip 4 sono interessanti: 12 ore di autonomia, 5 colori disponibili, waterproof e vivavoce incorporato, praticamente non ha paura di nulla.

JBL Flip è distribuito da JVCKENWOOD Italia S.p.A. e come tale è disponibile in tutti gli Apple Premium Reseller della penisola, anche se si trova anche online a circa 130 Euro.

Sony SRS-XB3

Semplice, lineare, dalla forma un po’ anonima, l’SRS-XB3 presenta invece alcune caratteristiche di spicco, prima tra tutte una durata della batteria di ben 24 ore e la possibilità di ricaricare uno smarphone grazie alla porta USB-A supplementare.

Anche in questo caso siamo di fronte a uno speaker omnidirezionale, disponibile in vari colori, le cui qualità emergono subito. Il costo è importante, ma i servizi accessori non mancano.

Potete trovare SRS-XB3 in tutti i negozi di elettronica e nel sito Sony, oppure scontato direttamente da Amazon in versione Nera, Verde, Rossa e Azzurra a circa 99 Euro

UE Boom 2

Non è nuovo l’Ultimate Ears Boom 2, ma rappresenta ancora oggi una pietra miliare nel mondo degli Speraker Bluetooth. Uno dei primi a offrire un audio a 360° ed essere Waterproof, nonché proprio di un sofisticato sistema di controllo tramite App, recentemente aggiornato e in grado anche di gestire SIRI e Google Now, funziona anche da radiosveglia.

Sostanzialmente si tratta di una versione allungata del Wonderboom (con una resa migliore però), anch’esso disponibile in vari colori, lo trovate su Amazon.it a circa 135 Euro.

Fresh’n rebel Cube

In (quasi) chiusura di questa rassegna mettiamo anche questo piccolo diffusore portatile di Fresh’n rebel. Cube è molto piccolo e discreto, con capacità e volume dettati dalle minute dimensioni, ma che alla nostra prova ha comunque dato sfoggia di coraggio.

La forma colorata e la superficie in tessuto premono per un uso un po’ attento, ma non temete più di tanto, grazie al peso limitato e alla dimensione contenuta (assieme al comodo gancio in pelle) lo potete mettere ovunque senza preoccuparvi più di tanto.

Cue è in vendita direttamente sul sito della casa madre, oppure anche su Amazon.it a circa 20 Euro.

JBL XTREME

Dal più piccolo ad uno dei più grandi: Xtreme di JBL è uno dei più grandi diffusori Bluetooth del mercato con dimensioni di 126 x 283 x 122 mm. Con così tanto spazio non c’è da temere sulle caratteristiche, che vedono due Woofer da 63mm e 2 Tweeter da 35mm, con anche 2 porte USB per ricaricare sino a due smartphone contemporaneamente.

Insomma, un tipo per vere feste, o per chi ama farsi notare, senza compromessi neppure per l’estetica, dato che è disponibile in versione Red, Black e Blue, oltre che con una iconica skin militare (Squad).

JBL Xtreme è distribuito da JVCKENWOOD Italia S.p.A. e come tale è disponibile in tutti gli Apple Premium Reseller della penisola, anche se si trova anche online a circa 230 Euro.

Sony GTK-XB5

Chiudiamo la rassegna con GTK-XB5, che per natura e tipologia potrebbe fare categoria a se. Non abbiamo fatto un test, ma lo abbiamo provato dal vivo durante alcuni eventi Sony e dobbiamo ammettere che per fascino, oltre che per specifiche, è davvero impressionante.

Le dimensioni di 52,4×26.8 cm parlano da sole, si tratta di un diffusore non a batteria adatto a feste e riunioni all’aperto. Molto pesante e ben posizionato, offre diverse tipologie di audio a seconda del posizionamento orizzontale o verticale, e può interfacciarsi ad altri GTK-XB5 per creare effetti party con audio sincronizzato.

Uno speaker per pochi, lo ammettiamo, ma con molte carte da giocare: si ordina direttamente online su Amazon.it a circa 192 Euro.

E gli altri?

Tutti qui gli speaker? No, ce ne sono molti altri, moltissimi a dire la verità, per un mercato molto variegato e diffuso: abbiamo qui cercato di selezionare alcuni modelli adatti all’uso da esterno (anche se le differenze spesso sono labili) mentre nella prossima puntata vedremo quelli più da interno, che si possono usare ovunque ma che nella nostra idea forse offrono una visione migliore in salotto che in spiaggia (pur potendo essere usati ovunque, o quasi).

Rimanete con noi.

 



Source link