Ricardo Bare, progettista capo di Prey, svela i suoi titoli preferiti


L’avventura fantascientifica in prima persona di Arkane Austin è anche la nostra Promo della settimana

Abbiamo incontrato Ricardo Bare, progettista capo di Prey la nuova avventura fantascientifica di Bethesda. Malgrado la stanchezza per il duro lavoro, lo abbiamo trovato estremamente soddisfatto grazie all’influsso continuo di recensioni estasiate e gli abbiamo chiesto quali sono i suoi giochi preferiti e come ha iniziato la sua carriera nel settore.

 

1. Qual è il primo titolo che ricordi di aver giocato?

 

“Oltre a vari giochi da arcade, il primo titolo che ricordo di aver giocato a casa è The Bard’s Tale II. Un giorno, mio padre tornò a casa con un Commodore 64 e quello è stato il primo gioco che abbiamo provato. Ero già appassionato ai giochi e ai GdR da tavolo a tema fantasy, perciò è stata un’esperienza magica. Non dimenticherò mai quanto mi sono divertito a creare personaggi nella Gilda degli avventurieri, a disegnare a mano le mappe dei dungeon e nello scoprire che il simpatico “saggio” che ci inviava in epiche missioni era in realtà il cattivo.”

 

2. Quale gioco ti ha convinto a diventare uno sviluppatore?

 

Curse of the Azure Bonds

“Non so se sia stato un gioco in particolare, ma ci sono titoli che mi hanno regalato esperienze speciali e mi hanno fatto sognare di creare giochi io stesso. Probabilmente, è stata una combinazione del giocare alla versione da tavolo di Dungeons and Dragons insieme ai giochi “Gold Box” di Strategic Simulations Inc (SSI) come Pool of Radiance e Curse of the Azure Bonds. Ci sono poi altri titoli come Darklands e X-COM: Enemy Unknown, DOOM, il primo Half-Life… Non posso sceglierne soltanto uno!”

 

3. Quale gioco vorresti aver creato tu stesso?

 

TITLE

“The Elder Scrolls V: Skyrim o un altro gioco della serie Elder Scrolls. Visuale in prima persona, meccaniche di gioco di ruolo profonde, un vasto mondo aperto da esplorare… In effetti, fatico a credere di non avere ancora lavorato a un gioco fantasy”

 

4. In quale titolo hai accumulato più ore di gioco?

 

Defense of the Ancients 2

“Secondo la mia libreria, è Defense of the Ancients 2 (o “DotA 2″, come è meglio conosciuto). Ai tempi del college, avrei detto Ultima Online di Origin System ma, adesso, è probabilmente uno dei titoli con cui gioco assieme ai miei figli, come Terraria.”

 

5. Qual è l’ultimo gioco che ti ha fatto riflettere su questo mezzo espressivo?

 

Gone Home

“Gone Home. Non è un gioco come gli altri, è vero, ma mi ha fatto capire come i giochi possono ampliare le nostre esperienze, perfino aiutarci a comprendere gli altri, proprio come la lettura e i grandi capolavori della narrativa.”

 

6. Qual è l’ultima colonna sonora che hai fischiettato sotto la doccia?

 

Prey

È “Semi-Sacred Geometry”, che è cantata da uno dei personaggi di Prey. L’ho sentita un milione di volte durante lo sviluppo di Prey ed è una canzone divertente, che fa da sfondo a uno dei miei momenti preferiti nel gioco.”

 

7. Qual è l’ultimo gioco di cui sei arrivato a vedere i titoli di coda?

 

Horizon: Zero Dawn

“Horizon: Zero Dawn. È un gioco fantastico. I Dinobot, dalla serie originale dei Transformers, erano i miei giocattoli preferiti quand’ero piccolo. Quindi, ritrovarmi a combattere contro giganteschi animali preistorici robotici in uno strano futuro distopico è stato un sogno.”

 

8. Qual è il tuo gioco multigiocatore preferito?

 

Terraria

“È una domanda difficile… tempo fa avrei detto il primo Diablo di Blizzard. Adesso, è probabilmente DotA 2, solo per il suo lato competitivo. Tuttavia, probabilmente il mio gioco multigiocatore cooperativo preferito degli ultimi cinque anni è Terraria”

Provate subito Prey

Se non avete ancora esplorato il mondo cupo e futuristico di Prey, allora siete fortunati: avete l’occasione di recuperare quello che vi state perdendo! Prey è la Promozione della Settimana – di PlayStation Store, perciò potrete assicurarvi questo titolo a un prezzo stracciato…

Leggi ancora sulla serie My Life in Games:

 



Source link