Il nuovo display flessibile di Samsung si mostra in video

Come sicuramente saprete, Samsung ha di recente fatto un passo in avanti molto importante circa la tecnologia del display flessibile. Ha presentato infatti al SID 2017 il primo modello in grado di essere piegato da entrambi i lati fino a un’angolazione di 12 millimetri senza riportare danni. A seguito dell’annuncio, nelle scorse ore il colosso coreano ha pubblicato un primo filmato dimostrativo che ci mostra le capacità di piegatura del display flessibile.

La caratteristica che più viene sottolineata in questo video promozionale è l’elasticità dei materiali utilizzati da Samsung, che permettono di premere proprio nel centro del display senza alcuna conseguenza sulla forma dello stesso, la quale torna rapidamente all’originale. Chiaramente se la pressione viene mantenuta, si ottiene un display flesso simile a quello degli ultimi top gamma di Samsung.

I campi di utilizzo del display flessibile sono ampissimi e molto vari

Nonostante l’utilizzo più ovvio di questo genere di display flessibile sia a bordo degli smartphone, i suoi usi spaziano dall’IoT ai wearable, dai robot alla TV e persino ai parabrezza delle auto. Insomma, Samsung ha per le mani un mercato che fra non molto accrescerà esponenzialmente il proprio valore.

Al momento il display flessibile presentato da Samsung ha la capacità di flettersi fino a un’angolazione di 12 millimetri ma, in futuro, sono previsti display che arriveranno ad avere un angolo di piegature molto più ampio, arrivando addirittura a 1 millimetro.


Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che il primo utilizzo di un display flessibile a bordo di uno smartphone dovrebbe avvenire entro la fine dell’anno (almeno per quanto riguarda la presentazione), con la creazione della nuova serie Samsung Galaxy X.

VIA

Source link