Google I/O 2017: Play Protect e Find My Device


Una delle tante novità relative ad Android, annunciate ieri al Google I/O 2017, riguarda la sicurezza del sistema operativo. Google Play Protect è il nome della tecnologia che effettua la scansione automatica delle app installate sullo smartphone per rilevare la presenza di eventuali malware. L’azienda di Mountain View ha inoltre aggiornato l’app Gestione Dispositivo, cambiando il nome in Find My Device.

Anche se si verificano occasionalmente “incidenti di percorso”, Google ha sempre considerato la sicurezza come una priorità per garantire la massima protezione agli oltre 2 miliardi di dispositivi attivi nel mondo. Ogni giorno viene effettuata la scansione di oltre 50 miliardi app, utilizzando sofisticati algoritmi di machine learning per identificare app potenzialmente pericolose, anche prima della pubblicazione sullo store. Google Play Protect è la versione aggiornata della tecnologia che protegge lo smartphone, monitorando ogni app in background, incluse quelle scaricate da altre fonti.

Se viene rilevato un comportamento anomalo, Play Protect aiuta l’utente a rimuovere l’applicazione dal dispositivo. È possibile anche effettuare una scansione manuale. La funzionalità dovrebbe essere inclusa nella versione 7.8 dell’app Google Play Store. La scheda Aggiornamenti della sezione “Le mie app e i miei giochi” avrà il seguente aspetto.

L’altra novità relativa alla sicurezza riguarda l’app Gestione Dispositivo, utile in caso di furto o smarrimento dello smartphone. Google ha cambiato il nome in Find My Device, aggiornato l’interfaccia e aggiunto due icone di stato, una per il livello della batteria e una per il segnale WiFi. L’utente può localizzare il dispositivo (se il GPS è attivo), bloccarlo, cancellare i dati, inviare un messaggio sul lock screen e riprodurre un suono.



Source link