Lenovo annuncia l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat per il Moto X Style

Lenovo annuncia l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat per il Moto X Style
Android Blog Italia.

Pur non avendo ancora rilasciato effettivamente l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat, Lenovo ha di recente pubblicato le note di rilascio relative al Moto X Pure Edition che altro non è che il Moto X Style per il mercato USA. Ciò significa che il changelog disponibile sulla pagina messa online da Lenovo è valido anche per il nostro Moto X Style.

Chiaramente le note di rilascio dell’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat non indicano novità se non quelle presenti di default a bordo del sistema operativo. Stranamente Lenovo non sta aggiornando direttamente ad Android 7.1 Nougat i suoi smartphone.

Principali novità di Android 7.0 Nougat

Fra le principali migliorie di Nougat ricordiamo:

  • Split Screen: la capacità di utilizzare in contemporanea due applicazioni, suddividendo lo schermo a metà
  • Multitasking smart: possibilità di passare all’applicazione utilizzata più di recente attraverso due tap sull’icona “Multitasking”
  • Doze on the Go: versione migliorata del sistema di risparmio energetico introdotto con Marshmallow, su Nougat la sua attivazione avviene dopo qualche secondo che il display dello smartphone si spegne
  • Direct Boot: possibilità per parti di alcune applicazioni di avviarsi normalmente anche prima di aver sbloccato del tutto lo smartphone al primo avvio

Purtroppo al momento non sappiamo esattamente quando Lenovo deciderà di rilasciare l’aggiornamento ma, dal momento che le note di rilascio e il changelog sono stai pubblicati, molto probabilmente si tratterà di una questione di giorni.

In attesa di saperne di più, vi vogliamo ricordare che il Moto G4 Play riceverà l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat a Giugno, chiudendo in un certo senso il quadro del processo di rilascio del sistema operativo per gli smartphone a brand Moto.

VIA

Lenovo annuncia l’aggiornamento ad Android 7.0 Nougat per il Moto X Style
Android Blog Italia.

Source link