Koogeek KS-FG1: recensione dell’elettrostimolatore smart

Grazie a Koogeek, abbiamo avuto la possibilità di testare a fondo l’elettrostimolatore dell’ononima marca: un ottimo strumento per allenare l’addome controllabile con il nostro smartphone.

CONTENUTO

Nella confezione di vendita troviamo:

  • L’elettrostimolatore
  • I 6 elettrodi adesivi (già installati)
  • La base di plastica
  • La base di ricarica wireless
  • Un cavo USB-MicroUSB (per la ricarica)
  • Una fascia addominale
  • Una busta per il trasporto
  • Manuale di istruzioni e foglio per la garanzia

Confezione di vendita

Contenuto della confezione

Per chi se lo chiedesse, è possibile acquistare altri elettrodi al prezzo di 27,99€ su Amazon.

HARDWARE

La prima cosa che abbiamo notato è l’ottima qualità costruttiva del prodotto: il materiale principale utilizzato è il silicone medicale (conforme RoHS) quindi il dispositivo è completamente anallergico, atossico e ecologico. Nella parte frontale abbiamo soltanto i due tasti “più” e “meno” mentre nel retro troviamo i 6 elettrodi in gel già applicati e protetti da film di plastica.

Parte frontale

Ottima anche la qualità del caricatore wireless, realizzato in metallo e plastica lucida. Lascia un pò perplessi invece la base di plastica dove riporlo una volta finito l’esercizio: è normale plastica trasparente e gli elettrodi tendono a rimanerci incollati (diminuendone la longevità, avremmo infatti apprezzato trovarne altri 6 di riserva). Nulla da dire sul cavo usb (piatto tral’altro) e la sacca per il trasporto.

Parte posteriore

SETUP E PROVA

Il setup è piuttosto semplice: una volta ricaricato sulla sua base wireless (ci vogliono dalle 2 alle 3 ore una volta completamente scarico) saremo pronti ad utilizzarlo. Per accenderlo basta premere il pulsante + per circa due secondi e l’elettrostimolazione inizia subito (è utilizzabile infatti anche senza smartphone). Per collegarlo al nostro dispositivo dovremo scaricare l’applicazione Koogeek e creare il nostro profilo (veloce e naturalmente gratuito) e tramite l’apposito menù cercare il dispositivo. L’ho collegato usando 3 smartphone diversi e in nessuno dei 3 casi ho riscontrato problemi, l’accoppiamento è veramente veloce e intuitivo. Una volta collegato potremo scegliere fra 4 tipi di allenamento:

  • Brucia grassi
  • Sport
  • Relax
  • Musica

A sinistra la schermata dove selezioniamo il dispositivo, a destra il menu principale dove selezionare l’allenamento

I primi due sono i più “impegnativi”, il terzo simula praticamente un massaggio mentre il quarto ci permetterà di allenarci a tempo della musica sul nostro dispositivo (locale, nessun supporto a Spotify, Play Music o altri servizi). Per ogni esercizio è possibile regolare l’intensità dell’elettrostimolazione da 1 a 10 e la durata fino ad un massimo di 20 minuti. Una volta concluso il programma, basterà premere due secondi il tasto meno per spegnerlo e potremo staccarlo e riporlo sulla sua base di plastica.

La ricarica sulla base wireless impiega circa 2 ore

Lo abbiamo testato per quasi 3 settimane e le impressioni sono molto buone, non è mai stato riscontrato alcun tipo di problema. Una volta acceso il nostro smartphone lo ha sempre trovato velocemente e non si è mai disconnesso. Abbiamo provato a indossarlo in piedi (durante una camminata), seduti (in ufficio) e sdraiati (letto/divano) e l’aderenza è molto buona, non abbiamo avuto nessun bisogno di usare la fascia.

A sinistra la schermata per i 3 allenamenti “normali”, a destra quella per l’allenamento con la nostra musica

Come già riportato prima però, la base di plastica ridurrà purtroppo la longevità degli elettrodi e dopo circa un mese saranno da cambiare. Ottima la durata della batteria: con una ricarica siamo riusciti a fare 3 sedute da circa 45 minuti.

Gli unici due tasti dell’elettrostimolatore

Se dobbiamo trovare una pecca, dobbiamo dire che l’app della Koogek per controllarlo non è proprio tradotta benissimo in Italiano (poco male per chi conosce bene l’Inglese). Segnaliamo che è presente anche l’app per Android Wear che dovrebbe permetterci di controllarlo direttamente dal nostro orologio smart, ma non abbiamo trovato il modo di farla funzionare in quanto continuava a segnalare che il dispositivo non era connesso nonostante era già acceso e abbinato col telefono.

E’ anche presente l’app per Wear, ma purtroppo non funziona

CONCLUSIONI

Il Koogeek KS-FG1 si è rivelato un buon dispositivo smart per aiutarci nel nostro allenamento, ben costruito e ad un prezzo accessibile.

Ricordiamo che questa tipologia di strumenti non è intesa come sostituto ad un allenamento vero e proprio, ma è intesa come supporto allo stesso.

PRO

  • Qualità costruttiva
  • Durata della batteria
  • 4 tipi di allenamento ben distinti

CONTRO

  • Base di plastica e nessun gel di riserva
  • Traduzione della app pessima

Potete acquistarlo su Amazon seguendo questo link.

Source link