Google Play Store, inizia il roll-out globale della nuova interfaccia

Il Play Store di Google sta cambiando faccia in questi ultimi giorni. Alcuni di voi già avranno notato la novità, per tutti gli altri ci siamo noi a segnalarvi le feature della nuova veste grafica relativa alle app installate sul nostro dispositivo.

Il cambiamento operato da Big G riguarda infatti la sezione “Le Mie App”, ovvero dove ci rechiamo per aggiornare, disinstallare oppure reinstallare le applicazioni che abbiamo acquistato dallo store.

Si tratta di una razionalizzazione grafica che rende il tutto decisamente più utile rispetto al passato. Prima della modifica la lista delle app da aggiornare mostrava soltanto spaziosi tab composti da icone inutilmente grandi e titolo, con un unico tasto “Aggiorna Tutto” a fare capolino in alto. Nel caso avessimo voluto aggiornare soltanto alcune applicazioni, saremmo dovuti entrare nella scheda di ognuna e cliccare sull’apposito pulsante.

Adesso la situazione si è fatta decisamente più comoda e tutto ciò che ci viene mostrato ha una maggiore utilità. Date uno sguardo alle differenze: lo spazio richiesto da ogni tab è diminuito considerevolmente e questo ci consente di poter visualizzare più app contemporaneamente. Inoltre, per ognuna di esse ora vengono mostrate le dimensioni dell’update e soprattutto un tasto “Aggiorna” dedicato, in modo da poter scegliere quali download far partire in pochi click direttamente dalla schermata principale. Useful.

Ma non è tutto. Anche la sezione “Installate” subisce un deciso restyling e permette adesso di riordinare le applicazioni in base a quattro parametri:

  • ordine alfabetico
  • ultimo aggiornamento
  • ultimo utilizzo
  • dimensioni

Utilizzare “Dimensioni” può rivelarsi particolarmente utile per farci immediatamente un’idea dello spazio occupato da ogni cosa installata sul nostro smartphone ed eventualmente liberarne un po’, a maggior ragione visto che verrà mostrato l’intero peso dell’app, comprensivo di eventuali contenuti scaricati (es. Spotify + canzoni scaricate). Anche ordinare le applicazioni per “ultimo utilizzo” può tornare utile allo stesso scopo, in quanto potremo farci un’idea di quello che utilizziamo veramente liberandoci di giochi o utility installati e mai aperti.

Concludiamo il tour con la sezione “Raccolta”, ovvero quella che racchiude TUTTE le app acquistate nel tempo con il nostro account Google, la quale subisce lo stesso trattamento degli altri tab e guadagna notevolmente in razionalizzazione e utilità.

Un aggiornamento dunque che va ad aggiungere funzionalità, ma soprattutto va a migliorare l’esperienza generale dell’utente con degli accorgimenti ben studiati e senza fronzoli. Se non avete ancora ricevuto la nuova interfaccia non dovrete far altro che aspettare qualche altro giorno, ma nel caso foste particolarmente impazienti…perchè non provate a cancellare la cache (solo quella, non i dati) del Google Play Store in Impostazioni–>Applicazioni? Per noi ha funzionato. Buon divertimento.

Source link