Tesla: un Semi Truck, poi il pickup elettrico


Il valore di capitalizzazione di Tesla è cresciuto a tal punto da superare quello di colossi del mondo automotive come Ford, piazzandosi al secondo posto a livello globale, dietro solo a General Motors. Il gruppo guidato da Elon Musk non ha alcuna intenzione di adagiarsi sugli allori e punta dritto al futuro, con l’arrivo di nuove soluzioni dedicate alla mobilità.

Nel mese di settembre sarà la volta di un Semi Truck, ovvero la motrice di un camion elettrico dedicato al trasporto merci. Costituirà il primo step del Master Plan, Part Deux che Musk ha redatto un decennio fa, un programma il cui obiettivo è portare Tesla a giocare un ruolo importante nei settori della mobilità elettrica e della produzione di energia pulita. Non sarà dunque un mezzo destinato ai privati, bensì alle realtà professionali e industriali. Nessuna informazione, al momento, per quanto riguarda caratteristiche, autonomia, prezzo e disponibilità: tutti i dettagli arriveranno alla fine dell’estate con la presentazione ufficiale.

Il Semi Truck di Tesla sarà presentato a settembre. Il team ha svolto un lavoro incredibile. Davvero un altro livello.

Entro i prossimi due anni sarà poi la volta di un pickup elettrico. Anche in questo caso, il metodo scelto dal numero uno di Tesla per confermare la notizia passa dai social, più precisamente da Twitter, con un post in risposta alla domanda di un follower.

Il pickup sarà svelato entro 18-24 mesi.

Sommando queste iniziative al programma Hyperloop e alla volontà di ricorrere a tunnel sotterranei per migliorare la circolazione dei mezzi in ambito urbano è possibile avere un quadro più completo dell’avveniristico futuro immaginato dalla mente visionaria di Elon Musk. Ovviamente, senza dimenticare la colonizzazione di Marte con il progetto SpaceX, che mira ad esplorare lo spazio più profondo cercando di spalancare nuove frontiere per il genere umano.



Source link