Nuovi MacBook, tra i ritardi degli Intel Cannon Lake e la nuova RAM DDR5


Cannon Lake, l’evoluzione a 10nm dei processori Core di Intel, potrebbe arrivare più tardi del previsto, facendo ritardare probabilmente anche il lancio dei nuovi MacBook Pro con RAM da 32GB.

Durante un evento tenutosi pochi giorni fa, Venkata Renduchintala (president of PC, Internet of Things, and chip design Intel) ha ammesso che la produzione dei processori Cannon Lake potrebbe essere ritardata e posticipata ad inizio 2018. Non ci saranno problemi per i fornitori Intel, che riceveranno gli ordini come previsto, mentre per i clienti potrebbero esserci dei ritardi. Apple, ad esempio, avrebbe voluto integrare questi processori nel prossimo update dei MacBook Pro, con tanto di opzione per i 32GB di RAM.

I Cannon Lake saranno i primi processori Intel ad essere prodotti mediante il processo a 10 nanometri, in grado di fornire prestazioni migliori e una riduzione del consumo di energia. Per Apple, questo si traduce nel supporto per le memorie LPDDR4 e, appunto, ai 32GB di RAM.

Intanto, in cantiere c’è già la RAM DDR5, in grado di assicurare prestazioni pari al doppio rispetto alle attuali versioni. Il rilascio dello standard DDR5 è atteso per il mese di luglio. I primi computer con DDR5 dovrebbero essere disponibili a fine 2018.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!



Source link