Samsung: display edge anche su smartphone entry level?

Samsung, come sappiamo, sta preparando il terreno per il debutto dei suoi dispositivi flessibili che, secondo le statistiche, potrebbero rappresentare la vera novità del mercato mobile, facendo però attenzione a come il cambiamento verrà poi interpretato dai diversi produttori.

I futuri piani di Samsung

Vien da sé che lo schermo curvo, espediente in voga già da qualche anno, non sarà più un fattore distintivo per i modelli di fascia alta e dunque un simile form factor pare sia destinato ad unità di range medio – basso o, quantomeno, ai terminali della linea Galaxy S. Ulteriori indizi li otteniamo analizzando un recente brevetto ad opera dell’azienda sudcoreana:

Siamo di fronte ad uno telefono che vanta la presenza del display edge, a cui si aggiunge una cover posteriore con sporgenza in prossimità della fotocamera, molto simile a quella vista nel caso di Galaxy S5. Si tratterebbe di un device economico, in relazione a cui notiamo anche la mancanza dei tasti fisici (ancora conferme circa i pulsanti virtuali che, quasi certamente, troveremo a bordo di Galaxy S8). Cosa ne pensate di questa strategia di Samsung e quale impatto sul mercato credete possano avere i dispositivi pieghevoli?

Source link