Acer Iconia One 10 (B3-A32) presentato ufficialmente

Nonostante il Mobile World Congress 2017 di Barcellona sia ormai alle porte (inizio ufficiale fissato il per il 27 Febbraio), alcuni produttori sono impazienti e non vogliono aspettare tale evento. Uno di essi è Acer che, senza annunciarlo attraverso un comunicato stampa, ha presentato il nuovo tablet di fascia bassa Acer Iconia One 10 (codice modello B3-A32).

Da un punto di vista estetico, l’Acer Iconia One 10 sembra essere realizzato completamente in plastica (non ne abbiamo la conferma) e, dall’immagine di copertina, potete benissimo vedere la presenza di due speaker frontali, assolutamente vitali per un uso prevalentemente multimediale. Forse si sarebbe potuto fare qualcosa in più in fatto di cornici ma in fin dei conti stiamo parlando di un tablet di fascia entry-level.

Analizzando adesso la scheda tecnica, scopriamo che a bordo di Acer Iconia One 10 il colosso dell’elettronica ha integrato:

  • Dimensioni: 259 x 167.5 x 9.2 mm
  • Peso : 540 g
  • Display LCD IPS da 10.1 pollici con risoluzione HD (1280×720) ed aspetto di forma 16:10
  • SoC MediaTek  MT8735 con CPU quad-core Cortex-A53 fino a 1.3 Ghz
  • 2 GB di RAM LPDDR3
  • 16 GB di storage interno espandibile tramite microSD fino ad ulteriori 128 GB
  • Fotocamera posteriore da 5 Mpixel
  • Fotocamera frontale da 2 Mpixel
  • Connettività 4G/LTE (con supporto alle telefonate), Wi-Fi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0, uscita microUSB
  • Batteria da 6100 mAh
  • Sistema Android 6.0 Marshmallow

Il modem LTE è il valore aggiunto all’Acer Iconia One 10

Insomma, un tablet entry-level che non fa delle specifiche il suo punto di forza. C’è da dire però che si tratta di uno dei pochi a poter contare su un modem LTE con annesse funzionalità telefoniche.

Purtroppo al momento non sappiamo esattamente quando arriverà nel nostro mercato (probabilmente prima verrà mostrato al MWC 2017 di Barcellona) ma il prezzo di vendita dovrebbe essere di 199 euro. Sul sito italiano di Acer è già presente la pagina prodotto.

Source link