Windows 10 Mobile, tante novità in arrivo per Continuum


Dopo il rilascio dell’Anniversary Update, Microsoft continua il suo programma di sviluppo per migliorare Windows 10 Mobile che sfocerà in un major update atteso per l’inizio del prossimo anno. In queste ore, in occasione della Ignite 2016 Conference, un rappresentate di Microsoft ha rilasciato nuove informazioni sulle novità in arrivo per l’OS sottolineando come l’azienda si concentrerà, in particolar modo, sulla crescita delle potenzialità della funzione Continuum di Windows 10 Mobile. 

Per prima cosa, con i prossimi aggiornamenti Continuum si arricchirà con la possibilità di mettere in standby lo smartphone senza dover interrompere l’esperienza stessa di Continuum e con la nuova funzione “Proximity Connect” che consentirà di connettere in modalità wireless lo smartphone ad una dock.

Tra le principali novità in arrivo per Continuum segnaliamo anche la possibilità di personalizzare lo Start Menu, differenziandolo da quello che l’utente utilizza sullo smartphone, e la nuova funzione che consentirà di ridimensionare le finestre delle app e di affiancarle al fine di migliorare, nettamente, il multitasking. Le app, inoltre, potranno essere aggiunte nella barra delle applicazioni inferiore visualizzata in Continuum.

Ricordiamo che, ad oggi, la funzione Continuum di Windows 10 Mobile rappresenta un’esclusiva per gli smartphone dotati dei SoC Snapdragon 820, 810, 808 e 617. L’ultimo dispositivo in grado di supportare Continuum è il nuovo HP Elite x3 che, proprio nella giornata di ieri, è ritornato sul mercato grazie anche all’arrivo dell’atteso Anniversary Update.

Leggi anche: HP Elite x3 riceve l’Anniversary Update e torna sul mercato

Microsoft, inoltre, ha in programma la presentazione, probabilmente ad inizio 2017, del nuovo ed attesissimo Surface Phone che dovrebbe supportare nativamente tutte le nuove funzioni che l’azienda sta sviluppando per arricchire l’esperienza di Continuum. Maggiori dettagli in merito ai progetti futuri legati a Windows 10 Mobile emergeranno, senza dubbio, nel corso delle prossime settimane.



Source link