Apple sta sviluppando nuovi processori ARM a bassa potenza per il prossimo MacBook Pro


Bloomberg riporta che Apple sta sviluppando dei nuovi processori ARM-based da inserire sui MacBook Pro che saranno rilasciati a fine anno.

Secondo il report, questo nuovo chip potrà essere utilizzato per le attività a bassa potenza che attualmente si basano sui processori Intel per l’elaborazione. Bloomberg non entra nel dettaglio, ma fa notare che i nuovi Mac potranno ancora contare sui chip Intel, oltre a quelli ARM. In pratica, questi nuovi processori ARM verrebbero sfruttati solo per alcuni compiti dedicati, come la gestione delle app in background per preservare la durata della batteria.

Grazie a questi processori, Apple potrebbe quindi realizzare MacBook Pro con una maggiore autonomia, e con due diversi processori in grado di gestire le varie attività. L’update è atteso per fine anno.

 

Per restare sempre aggiornato sul tema di questo articolo, puoi seguirci su Twitter, aggiungerci su Facebook o Google+ e leggere i nostri articoli via RSS. Iscriviti al nostro canale YouTube per non perderti i nostri video!



Source link