Google Allo non sfonda… e sprofonda nel Play Store

Google Allo prosegue la sua inesorabile discesa nei meandri del Play Store, in rotta verso il dimenticatoio: l’applicazione di messaggistica istantanea sviluppata di Big G, nonostante l’iniziale boom di download, pare non impensierire nessun diretto concorrente.

Google Allo “rischia grosso”

Non è la prima volta che in quel di Mountain View si adoperano al fine di contrastare i “giganti” avversarsi: tra gli innumerevoli episodi, potremmo senza dubbio citare Google Plus, nato con l’obiettivo di diventare il social network di riferimento, che si è poi ritrovato a viaggiare costantemente tra il poco interesse e la totale indifferenza.

In ordine di tempo, l’ultima sfida dell’azienda si è svolta sul campo delle chat, con l’intenzione di creare una valida alternativa rispetto a mostri sacri come WhatsApp, Facebook Messenger, Telegram o Skype. A circa 4 mesi dal lancio ufficiale, Google Allo non rientra più nemmeno tra le prime 500 posizioni relative alle applicazioni più scaricate dal Play Store negli Stati Uniti: insomma, un annunciato triste epilogo che si concretizza sempre di più.

Source link